Annullamento Campionato Italiano di Triathlon Olimpico Assoluti/U23

Triathlon Duathlon Rimini

In considerazione della avverse condizioni del mare, in seguito ad un confronto con la Capitaneria di Porto e con i responsabili della sicurezza in acqua e constatata l’allerta meteo, il Delegato Tecnico, sentita la Commissione annullamento gare, ha valutato che non sussistono le condizioni per lo svolgimento della frazione natatoria e dunque i Campionati Italiani di Triathlon Olimpico Assoluti e Under 23 in programma per oggi pomeriggio a Riccione sono stati annullati.
L’organizzazione ha comunque scelto di confermare la realizzazione della gara, trasformata però in duathlon nella formula 4 km run, 30 km bike, 4 km run, che garantisce così la partecipazione anche agli atleti presenti delle categorie juniores.
La Federazione sta lavorando per provare a ricollocare la gara valida per i titoli italiani di Triathlon Olimpico Assoluti e Under 23.

Comunicato della nostra società

“Di primaria importanza per noi é stato garantire la tutela e l’incolumità degli atleti – ha tenuto a precisare Romina Ridolfi, presidente del TD Rimini, società organizzatrice della kermesse -. L’allerta meteo diramata per oggi conferma venti di burrasca forte (75-88 km/h) sul crinale appenninico centro-occidentale e di burrasca moderata (62-74 km/h) sull’Appennino orientale, dando atto della condizione del mare, attualmente agitato al largo come a riva e con altezza d’onda valutata tra 2,5 e 3,2 metri. Alla luce di questo dato metereologico e vagliate le diverse possibilità di realizzazione della gara, nel ruolo di comitato organizzatore abbiamo convenuto con gli organi federali competenti per l’annullamento della frazione natatoria e la conversione della gara di Campionato Italiano di Triathlon Olimpico in un duathlon su distanza atipica. Le distanze di gara con 4 km per la prima frazione run, 30 km per la seconda frazione bike e nuovamente 4 km per l’ultima frazione podistica, sono state individuate con l’obiettivo di consentire a tutti gli atleti già pervenuto a Riccione, compresi i giovani della categoria Junior, di gareggiare. Non sarebbe stato in alcun modo possibile far uscire in acqua i mezzi tanto di presidio quanto di soccorso al percorso natatorio e così si è optato per la trasformazione dell’evento in duathlon. Essendo annullato il titolo si è optato per una distanza che tenesse conto della presenza in gara degli atleti juniores, sulla base della distanza massima da Regolamento praticabile anche per gli atleti junior. La partenza della gara femminile é confermata quindi in questa nuova formula per le ore 14.00 e quella maschile é anticipata alle ore 16.30. Siamo profondamente dispiaciuti di non poter mettere in campo il Campionato Italiano avendo lavorato da mesi a questo evento; purtroppo le condizioni meteo sono cambiate repentinamente rispetto alle previsioni di inizio settimana. Ringraziamo le autorità per aver dato fino all’ultimo la disponibilità del proprio supporto e per averci consentito comunque di poter mantenere l’evento nella formula del duathlon”.

Si specifica che, ancorché la gara non assegni piú rank e titolo, l’organizzazione prevede comunque di determinare un montepremi di 500 euro.

Condividi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.