Archivio della Categoria 'Blogroll'

IL TDSGRimini ALL’IRONMAN FRANCE 2008!!!!

mercoledì 25 giugno 2008

silvia-serafini-picc.jpg

Domenica scorsa, 22 giugno, è andato in scena lo straordinario Ironman di Francia, realizzato sullo splendido lungomare di Nizza. Circa 2700 atleti, il pubblico affollato lungo il percorso, una giornata di sole estivo con la temperatura vicino ai 35 gradi: il più importante Ironman d’Europa è stato un vero spettacolo.Le distanze sono quelle canoniche: 3,8 km di nuoto, 180 di ciclismo e, per finire niente di meno della maratona… Un impegno per atleti che non hanno paura di mettere alla prova i propri limiti. E così hanno fatto i tanti ragazzi del Triathlon Duathlon SGR Rimini che sono partiti per Nizza per sfidare se stessi.I risultati non sono mancati. Massimo Torsani, sempre più in forma, con sempre più voglia di fare bene e di stupire, alla sua prima volta in una prova di Ironman, è giunto 28° assoluto (tra i primissimi Italiani) con l’ottimo tempo di 9h35’04’’. Inoltre, Torsani si è iscritto alla gara nella sezione “Elite”, ma se si fosse segnato tra gli amatori (age group), sarebbe arrivato primo di categoria, sbaragliando gli avversari di pari età.Cosa che ha fatto con grande stile l’unica donna del TD, Silvia Serafini che ha portato a casa una importante medaglia d’argento nella sua categoria (F35) in 11h16’34’’. Anche per lei è stato l’esordio nella distanza Ironman, un ulteriore motivo di gioia. Al primo posto, con soli 5 minuti di anticipo la tedesca Annette Niederau.“Sono soddisfatto di come è andata la gara – racconta Torsani – anche se avrei potuto fare meglio nei cambi, dove ho perso un po’ di tempo, e anche nella frazione a nuoto ho scelto una traiettoria affollata e un po’ troppo lunga. Comunque per essere la prima volta è stata un’esperienza notevole, da non dimenticare. Il caldo ti logora e alla fine i dolori ai piedi si fanno sentire… Ora però pensiamo già ai prossimi appuntamenti di stagione, tra cui il Mondiale di duathlon a Rimini”.“Sì il caldo è la prima cosa che ricordo, quasi un’ossessione – gli fa eco la Serafini – ma sono davvero felice di avere portato a termine una gara come questa. E’ un’esperienza che rimane e che si può raccontare… La gara è difficile ed essendo per me la prima volta non sapevo bene come gestirla, anche se avevo ascoltato i consigli di chi c’era già passato. Mi avevano detto che gli ultimi chilometri si cammina sui dolori, e infatti è così… Però tagliare il traguardo è una sensazione che non dimentichi”.Tanta gioia e un po’ di sfortuna. Purtroppo il capitano Alessandro Alessandri è stato costretto al ritiro a causa di una doppia foratura in bicicletta. Peccato anche perché la frazione a nuoto non era stata niente male…In compenso gli altri atleti della compagine riminese hanno ottenuto risultati positivi. Anche il vicepresidente Daniele Tosi è riuscito a portare a termine la gara, proprio come aveva tanto desiderato. In 14h06’52’’ ha infatti tagliato un traguardo ricco di soddisfazione.Tornando agli altri, Massimo Strada si conferma in grande forma, giungendo 60° assoluto e terminando la gara con un buon 9h51’58’’. Loris Rinaldi chiude in 10h28’55’’, Luca Lugaresi in 10h48’40’’, Matteo Balducci in 10h51’14’’. E poi ancora: Davide Ugolini (11h29’17’’), Stefano Gregoretti (11h43’32’’), Giovanni Conti (12h48’39’’), Giorgio Pavolucci (13h42’21’’).Per la cronaca la gara è stata vinta dall’atleta spagnolo Marcel Zamora Perez con 8h34’03’’. Dietro di lui due francesi: Hervé Faure e Patrick Bringer. Da notare che tra le donne ha vinto la straordinaria atleta italiana Martina Dogana della Triathlon Cremona Stradivari.Al seguito degli atleti del TD anche Giuliano Mami, presidente del comitato organizzatore del Mondiale di duathlon riminese del 26-28 settembre, che ha promosso con grande successo  il grande evento della stagione riminese

Get the Flash Player to see this player.

Sito del Challenge Rimini

Pagina Facebook