Un finesettimana da incorniciare. Petrini quarta agli Europei di triathlon, Sella oro e Picco argento agli italiani di duathlon

Non poteva essere migliore il finesettimana appena trascorso per gli atleti del Triathlon Duathlon SGR Rimini. Infatti sono stati davvero numerosi i successi conquistati dal team romagnolo a partire dallo straordinario quarto posto nella categoria junior di Elena Maria Petrini (la spoletina in forza al Td) ai Campionati Europei di Triathlon disputatisi a Pontevedra (Spagna) dal 24 al 26 giugno.

La Petrini, che per l’occasione ha vestito la maglia azzurra, si è confermata una vera campionessa tanto da svolgere una gara brillante fin dalle prime battute, uscendo tra le prime dieci dalla frazione di nuoto e proseguendo poi nel gruppo di testa per tutta la successiva frazione ciclistica. Nella prova di corsa si è mantenuta nel gruppetto di tesa, tagliando il traguardo con un positivo quarto posto ad appena 6 secondi dal podio.
“Gara dura, ho fatto dei buoni cambi e sono riuscita a stare nel gruppo con le più forti, sempre tra le prime cinque, me la sono giocata tutta e sono soddisfatta” – ha dichiarato a caldo Elena Petrini.

Per la cronaca la vittoria è andata alla tedesca Hanna Philippin che ha concluso in 1.54.02, seguita dalle ungheresi Eszter Dudas e Eszter Pap.

Spostandoci “in casa”, un’altra donna ha fatto gioire la società riminese: Maria Alfonsa Sella, che ha sbaragliato le avversarie in gara per il Campionato Italiano di Duathlon classico in scena a Cesate il 26 giugno.

Quella della Sella è stata una prova senza rivali, dal primo all’ultimo chilometro, fino al taglio del traguardo raggiunto dopo 2h4’22’’. Dietro di lei Alice Capone (Forhans Team) in 2h08’00’’ e Daniela Pallaro del Padova Triathlon (2h08’47’’). Da segnalare gli ottimi piazzamenti di altre due riminesi: Silvia Serafini quarta e Maria Ciocca quinta.

Non è finita qui. Visto l’oro della Sella anche gli uomini si sono dati da fare e Alessio Picco è riuscito ad agguantare il bronzo dopo aver condotto la prima frazione assieme a Danilo Brustolon delle Fiamme Oro e Fausto Dotti dell’Ingelmann che alla fine sono arrivati rispettivamente primo e secondo.

Questi i tempi: Brustolon 1h45’50’’, Dotti 1h46’43’’, Picco 1h47’07’’. Inoltre al quinto posto si è piazzato un altro giovane riminese, Alberto Della Pasqua che dopo una prima frazione in sordina ha recuperato grazie alla parte in bici. Ancora: settimo Riccardo Alvano e undicesimo Corrado Armuzzi.

Il campionato di Cesate era valevole anche per le categorie di amatori Age group. Ovviamente non sono mancate le medaglie… Nella categoria S4 (35-39 anni) Nadia Rossi e Luisa Caggiati sono arrivate seconda e terza, mentre Paolo Sorichetti si è aggiudicato l’oro nella categoria M1 (40-44) e Danilo Pascucci l’argento nella categoria M3 (50-54).

Successi anche per il Triathlon olimpico di Fiastra, in occasione dell’Ecochallenge, dove si sono registrate le vittorie in solitaria dei riminesi Luca Facchinetti (Td) e Gaia Peron (da
quest’anno nelle fila delle Fiamme Oro).

Scrivi un commento