Archivio di aprile 2011

ITALIANI DI VERBANIA: MEDAGLIA D’ARGENTO PER MARINI E BRONZO PER LA STAFFETTA MASCHILE

martedì 12 aprile 2011

Vittorio Marini, Andrea Fiorani, Michelangelo Parmigiani

Duecentocinquanta concorrenti per le prove individuali e oltre 50 squadre per le staffette si sono dati battaglia il 9 e il 10 aprile a Verbania per i Campionati Italiani Giovani di Duathlon individuali e a squadre (formula a staffetta).

Un intenso weekend di duathlon al quale hanno preso parte con successo i ragazzi del Triathlon Duathlon Rimini che sono riusciti a conquistare ben due medaglie: quella d’argento individuale di Vittorio Marini (nella categoria Youth A) e quella di bronzo a squadre (categoria Youth) di Vittorio Marini, Andrea Fiorani (lo spoletino in forza al TD) e Michelangelo Parmigiani.

Vittorio Marini, classe 97 al secondo anno nella categoria Youth A (nati nel ’96 e ’97), sabato ha portato a casa un grande risultato con quello che il suo tecnico Romina Ridolfi definisce “un capolavoro di gara”. Al terzo posto dopo la prima frazione, nel ciclismo è riuscito a rimanere – nonostante non sia proprio la sua disciplina migliore – incollato al gruppo di testa formato da sette ragazzi. Nell’ultima frazione ha corso davvero forte cogliendo sul finale l’argento con 24’53’’. Primo si è classificato Alberto Chiodi della Virtus (24’48’’) mentre è giunto terzo Francesco Cangelosi del Friesian Team con 24’57’’. Da segnalare il 16esimo piazzamento di un altro riminese, Nicolò Paganelli.

Anche tra le ragazze (sempre categoria Youth A) il TD si è ben comportato con il sesto, settimo e ottavo posto rispettivamente di Caterina Moroni – nonostante qualche malanno fisico di troppo negli ultimi 10 giorni – Cecilia D’Aniello, al debutto nella categoria, e Elena Viani. In gara anche Martina Ioli, al primo anno di categoria, giunta 28^. Per la cronaca, la vittoria è andata a Gaia Pizzi de La Fenice.

Negli Youth B (nati nel ’94 e ’95) era lecito aspettarsi qualcosa di più da Michelangelo Parmigiani, ma una frazione troppo generosa in bici gli è costata cara nell’ultima parte di corsa: 17esimo piazzamento per lui. In gara anche Andrea Fiorani, giunto 22esimo.

Tra gli Junior, in una competizione dominata da Matthias Steinwandter, 17esima piazza per Andrea Viani.

Ma veniamo alle staffette. Il TD era presente con due compagini, una Youth maschile e una Youth femminile (le staffette potevano essere composte indifferentemente da Youth A e Youth B). Ebbene, i ragazzi (Vittorio Marini, Andrea Fiorani e Michelangelo Parmigiani) sono stati capaci di inventarsi una gara magistrale in cui Marini – in terza frazione – ha saputo nuovamente decidere le sorti della gara. Buona la prima parte di Fiorani che è riuscito a dare il cambio a Parmigiani a ridosso del gruppo di testa; Michelangelo con una gran frazione ha poi lanciato Marini in terza posizione con 15” sul quarto concorrente. Marini, salito in sella con un vantaggio ridotto, è riuscito a mantenere la scia dell’atleta del Fresian Team. I due insieme hanno colmato il gap che li separava dalla seconda squadra (Virtus) e così sono rimasti in tre a giocarsi i gradini bassi del podio (la gara era in mano saldamente alla Minerva Roma). Alla fine Fresian secondo e TD terzo dopo un testa a testa durato 800 mt. Questi i tempi: Minerva Roma 56’20’’, Friesian Team 59’32’’, TD 59’41’’.

Anche le ragazze si sono ben difese (Caterina Moroni, Cecilia D’Aniello e Elena Viani), considerando che si trattava di tre Youth A, e hanno chiuso al sesto posto non molto lontane dal podio conquistato dal Torino Triathlon, dalla Minerva Roma e dal Cus Udine.

Get the Flash Player to see this player.

Sito del Challenge Rimini

Pagina Facebook