Maria Sella e Luca Facchinetti: due belle medaglie agli Italiani di Spoleto

Il Triathlon Duathlon SGR Rimini non si lascia scappare l’occasione e domenica 4 luglio conquista l’ennesimo titolo italiano. Infatti la siciliana Maria Alfonsa Sella ha nuovamente sbaragliato le avversarie tagliando per prima il traguardo dei Campionati Italiani assoluti di duahtlon classico (km 10, 40, 5) svoltisi a Spoleto.

Ma non finisce qui: nella gara maschile un altro alfiere della società riminese, Luca Facchinetti, ha sfiorato la medaglia d’oro per poi arrendersi a Massimiliano Sansone (ASD Poletti) e salire sul secondo gradino del podio.

Due splendidi risultati che pongono ancora una volta il TD Rimini sul tetto d’Italia.

Tornando alla gara, va segnalato che la Sella è rimasta sempre in testa, già dalla prima frazione, lasciandosi alle spalle Anna Quagliaro e Alice Capone. Di poco fuori dal podio l’altra atleta del Td, Simona Zaccardi, giunta quarta.

Nella competizione maschile invece Luca Facchinetti, al suo primo duathlon classico, si è dovuto arrendere al compagno di fuga Massimiliano Sansone dell’ASD Poletti, riuscendo a conquistare il secondo gradino del podio davanti a Daniel Hofer dei Carabinieri. Buoni i piazzamenti degli altri riminesi, nei primi dieci: Alessio Picco quinto, Riccardo Alvano nono e decimo Massimo Torsani.

La gara di Spoleto ha visto anche la partecipazione di quasi 300 atleti facenti parte delle categorie age group; anche in questo caso il TD si è fatto valere grazie al primo posto di Francesco Vittori tra gli S2 (25-29 anni), al secondo piazzamento di Mattia Garattoni tra gli S1 (20-24), di Pietro Carrara tra gli M1 (40-44), di Silvano Sibilio tra gli M2 (45-49), di Danilo Pascucci tra gli M3 (50-54), alla terza piazza di Marco Verardo tra gli S3 (30-34) e alla quarta di Onorio Pompizii tra gli M3 (50-54).

Sempre domenica 4 luglio si sono conclusi inoltre i Campionati Europei di Triathlon ad Athlone in Irlanda. Era presente, convocata tra le junior, Elena Maria Petrini (la spoletina del TD) schierata sia in staffetta mista (due uomini e due donne) – dove è giunta settima al traguardo – che nella gara individuale dove, nonostante una caduta in bici mentre si trovava nel secondo gruppo, è riuscita a terminare la prova in trentaquattresima posizione.

E ancora ieri (4 luglio) nella gara di Triathlon Sprint di Quinto di Treviso, non va dimenticato il secondo posto di Melissa Mularoni, dietro solo a Daniela Chmet delle Fiamme oro

Scrivi un commento