Archivio di giugno 2009

Trofeo Italia Giovanissimi argento per i giovani del TD SGR Rimini

venerdì 5 giugno 2009

Lunedì 1 e martedì 2 giugno se è tenuto a Tarquinia il Trofeo Italia Giovanissimi di Duathlon e Triathlon, la massima manifestazione nazionale per  ragazzi dagli 8 ai 13 anni, che assegna ogni anno il titolo di migliore società a livello giovanile. La kermesse di triathlon e duathlon, che per la prima volta ha unito nella stessa manifestazione le prove delle due discipline, è stata caratterizzata dal maltempo, ma nonostante la pioggia e il vento, grazie alla puntuale organizzazione e l’encomiabile spirito sportivo di tutti i partecipanti, Cuccioli, Esordienti e Ragazzi, le gare si sono concluse regolarmente.  La classifica finale del Trofeo Italia Giovanissimi, che premia le prime 10 società sportive, ha visto salire sul gradino più alto del podio il Laufer Club Bolzano, seguita dal TD Sgr Rimini e da Minerva Roma.  Lunedì 1 giugno la competizione di triathlon si è svolta sotto la pioggia e il vento. Ma le condizioni climatiche difficili non hanno impedito a Nicolò Strada (categoria Cuccioli) di terminare la sua gara al primo posto. Al 15° il compagno di squadra Riccardo Mariani.  Nella categoria esordienti maschi, sesto posto per Lorenzo Viani e 11° per Matteo Ricci. Nella stessa categoria sono scesi in pista regalando ancora buone prestazioni anche Raffaele Sensini (21°) e Matteo Ambrosini (33°), Mattia Paganelli purtroppo è stato costretto al ritiro per un problema tecnico. Buone prestazioni anche per Nicolò Paganelli (16°), Vittorio Marini (21°) e Michele Marini (37°)  (categoria Ragazzi Maschi), mentre la gara femminile è stata interrotta dal maltempo. Nella categoria Esordienti femmine Sara Moretti ha conquistato un bel bronzo proprio sul filo di lana, mentre in settima piazza si è classificata Elisa Arcangeli e ancora un buon 24° posto per Luna Conti. Le ragazze, fermate dalla pioggia sono riscese in pista la mattina di martedì 2 giugno conquistando un 10° posto con Elena Viani, seguita a poca distanza da Cecilia D’Aniello 12^. Nella stessa gara troviamo poi Martina Ioli (27^), Giulia Sensini (28^) e Caterina Moroni (33^). Nella classifica a squadre alla fine della prima giornata i giovani del Td SGR Rimini risultavano quarti alle spalle di LCBOZEN, MINERVA ROMA e PROPATRIA. I 2 giugno è tornato anche a splendere il sole e le gare di duathlon hanno visto protagonisti nella categoria cuccioli Nicolò Strada medaglia d’argento, con un buon piazzamento anche per Riccardo Mariani (15°).  Nella categoria esordienti terzo posto per Matteo Ricci, immediatamente alle sue spalle il compagno di squadra Mattia Paganelli. Bene anche Lorenzo Viani (10°), Raffaele Sensini (25°) e Matteo Ambrosini (34°). Stessa categoria, ma in versione femminile oro per Sara Moretti, che ha condotto in testa tutta la gara, e quinto posto per Elisa Arcangeli. Buona prestazione anche per Luna Conti (24°). Nella categoria Ragazzi 12°  posto per Vittorio Marini e scendendo la classifica troviamo ancora Nicolò Paganelli (30°) e Michele Marini (33°). Tra le ragazze bene per Cecilia D’Aniello 10^, Elena Viani 12^, Caterina Moroni 16^ e bene anche Martina Ioli 27^. Le ragazze arrivavano alla prova di duathlon appena due ore dopo aver concluso quella di triathlon.  I risultati nella seconda giornata, hanno decretato il TD SGR Rimini come miglior società nel duathlon, recuperando così punti e posizioni che hanno portato l’argento nella classifica generale Trofeo Italia Giovanissimi, alle spalle LCBOZEN, mentre terza MINERVA ROMA. Bravi ragazzi!  

GIOVANISSIMI FA RIMA CON…BRAVISSIMI!!!!

giovedì 4 giugno 2009

dsc_0059.jpg 

 

Lunedì 1 e martedì 2 giugno se è tenuto a Tarquinia il Trofeo Italia Giovanissimi di Duathlon e Triathlon, la massima manifestazione nazionale per  ragazzi dagli 8 ai 13 anni, che assegna ogni anno il titolo di migliore società a livello giovanile.La kermesse di triathlon e duathlon, che per la prima volta ha unito nella stessa manifestazione le prove delle due discipline, è stata caratterizzata dal maltempo, ma nonostante la pioggia e il vento, grazie alla puntuale organizzazione e l’encomiabile spirito sportivo di tutti i partecipanti, Cuccioli, Esordienti e Ragazzi, le gare si sono concluse regolarmente.La classifica finale del Trofeo Italia Giovanissimi ha visto salire sul gradino più alto del podio il Laufer Club Bolzano, seguita dal TD Sgr Rimini e da Minerva Roma.Lunedì 1 giugno la competizione di triathlon si è svolta sotto la pioggia e il vento: le condizioni climatiche difficili non hanno impedito a Nicolò Strada (categoria Cuccioli) di terminare la sua gara al primo posto e a   Riccardo Mariani di giungere 15°.Nella categoria esordienti maschi, sesto posto per Lorenzo Viani e 11° per Matteo Ricci; nella stessa categoria sono scesi in pista regalando ancora buone prestazioni anche Raffaele Sensini (21°) e Matteo Ambrosini (33°), Mattia Paganelli purtroppo è stato costretto al ritiro per un problema tecnico. Tra le pari età le ude biondine terribili Sara Moretti ed Elisa Arcangeli portano a casa rispettivamente il quarto ed il settimo posto con una gara da protagoniste; nella stessa prova 24° posto per Luna Conti al primo anno di categoria.Buone prestazioni anche per Nicolò Paganelli (16°) e Vittorio e Michele Marini (21°) (categoria Ragazzi Maschi) mentre la gara femminile è stata rimandata alla mattina del 2 Giugno a causa del peggiorare delle condizioni meteo..

Martedì sono state pertanto le ragazze ad aprire le danze con la propria prova di triathlon: ottimo il comportamento di Elena Viani e Cecilia D’Aniello rispettivamene decima e dodicesima al traguardo e bene pure Martina Ioli, Giulia Sensini e Caterina Moroni che hanno concluso la propria prova 27a, 28a e 33a.Nella classifica a squadre alla termine delle prove di triathlon  i giovanissimi del Td SGR Rimini risultavano quarti alle spalle di LCBOZEN, MINERVA ROMA e PROPATRIA.

Il 2 giugno è tornato anche a splendere il sole e le gare di duathlon hanno visto protagonisti nella categoria cuccioli ancora Nicolò Strada, che fino all’ultimo ha lottato per la vittoria e ha tagliato il traguardo per secondo; buon piazzamento anche per Riccardo Mariani (15°).

Nella categoria esordienti terzo posto per Matteo Ricci, immediatamente alle sue spalle il compagno di squadra Mattia Paganelli. Bene anche Lorenzo Viani (10°), Raffaele Sensini (25°) e Matteo Ambrosini (34°). Rimasta ai piedi del podio nel triathlon Sara Moretti, categoria esordienti, si è superata, andando a vincere la propria gara con una condotta davvero autoritaria; ottimo il quinto posto di Elisa Arcangeli e il 24* di Luna Conti. Nella categoria Ragazzi 12°  posto per Vittorio Marini, 30° per Nicolò Paganelli  e 33° per Michele Marini . Tra le ragazze, posizioni invertite rispetto al triathlon per  per Cecilia D’Aniello 10^ e Elena Viani 12^, con  Caterina Moroni 16^ e Martina Ioli 27^. Le ragazze arrivavano alla prova di duathlon appena due ore dopo aver concluso quella di triathlon.I risultati della seconda giornata hanno decretato il TD SGR Rimini miglior società nel duathlon e le hanno permesso di  recuperare  punti e posizioni fino all’argento nella classifica generale del Trofeo Italia Giovanissimi, alle spalle LCBOZEN, e davanti a  MINERVA ROMA.

TORSANI E CAVALLINI D’ARGENTO!!!!

giovedì 4 giugno 2009

torsani-podio-budapest.JPG 

Una trasferta ricca di emozioni per i portacolori del Td Sgr Rimini, che sabato 23 e domenica 24 maggio hanno preso parte al Campionato Europeo di Duathlon in programma a Budapest.In generale un Europeo positivo per la compagine azzurra, guidata CT Andrea Compagnoni in collaborazione con Massimiliano Biribò, Fabio Pizzagalli ed Alessandro Alessandri, che si conferma ai vertici della specialità soprattutto grazie alle prestazioni dei giovani atleti in forza alla nazionale italiana(categoria Under 23: Alessandro Fabian neocampione continentale e Andrea Secchiero vicecampione. Uccellari, Roggero e Ascenzi sono medaglia d’argento di Staffetta Junior).Nella giornata di domenica sono andate in scena anche le gare Age Group, e Massimo Torsani  torna a salire sul podio con uno splendido argento (Cat. 45-49) conquistato con  il tempo di 1h 57’ 27”, alle spalle dello svizzero Ablapanalp che ha chiuso la sua gara in 1h 56’ 03”. “È stata una bella gara, e una bella manifestazione in un altrettanto suggestiva capitale europea.La corsa è partita subito molto forte  – commenta Torsani – ed è stato impegnativo mantenere il ritmo. Ho cambiato per primo dopo la prima frazione, ma nella bicicletta lo svizzero ha colmato lo svantaggio e mi ha staccato, nell’ultima frazione a piedi non sono riuscito a riprenderlo. Ma sono pienamente soddisfatto di come è andata la gara, non ho nessun rimpianto perché ho dato tutto e complimenti al vincitore”.Altri buoni piazzamenti per gli atleti in forza al TD SGR Rimini, che per l’occasione hanno vestito la maglia azzurra: sempre nella categoria 45-49, 11° posto per Stefano Bresci; nella 35-39 19° Pietro Carrara; 25-29 13^ piazza per Francesco Vittori.Europeo in salita per Alessio Picco, che dopo una difficile gara elite, conquista il quarto posto nella staffetta a squadre.

Negli stessi giorni si svolgevano a Piacenza i Campionati Italiani giovani di Aquathlon (corsa-nuoto-corsa) e la prima prova di Coppa Italia di Triathlon Supersprint. Due giorni non scevri di qualche difficoltà per i giovani riminesi che comunque hanno portato a casa un argento nella categoria juniores femmine con Elena Cavallini sia nel Campionato Italiano di Aquathlon che nella prova di Coppa Italia, sempre alla spalle di Erica Facchini dei VVF Modena. Ancora un quarto posto a squadre per gli Allievi Maschi: Andrea Viani, Daniele Ricci, Zanotti Nicolò, mentre fra le allieve quinto posto in entrambe le prove per Elena Maria Petrini.

MARIA ALFONSA SELLA TERZA AI CAMP. ITALIANI DI TRIATHLON LUNGO

giovedì 4 giugno 2009


20090519_101222_1.jpg 

 

I tricolori del Triathlon Lungo, che si sono svolti a Candia, sono stati conquistati per la stagione 2009, dai protagonisti indiscussi della giornata di gare, Sebastian Pedraza (Jhonny T.) e Martina Dogana (T.Cremona Stradivari). Sul podio dei Campionati Italiani, sono saliti anche i vicecampioni della specialità Valentina Filipetto (CS Esercito) e Leonardo Simoncini (Jhonny T.), mentre la terza piazza è andata a Maria Alfonasa Sella (TD Rimini)ed a Marco Quintavalle (GS: Fiamme Oro).Nella rassegna tricolore femminile, Martina Dogana si è presenta come la ‘favorita’ e da grande protagonista si è comportata: la già campionessa della specialità nel 2007, ha conquistato la testa della gara dopo essere uscita seconda dal nuoto, dietro la neovicecampionessa della specialità Valentina Filipetto, ed aver progressivamente recuperato il breve svantaggio iniziale nella frazione ciclistica, proseguendo così nella corsa conclusiva che l’ha vista tagliare il traguardo con oltre un quarto d’ora di distacco dalla seconda e con un tempo complessivo di 6.27.10.Sul podio, alle spalle della Dogana, è salita la bella ‘sorpresa’, atleta dell’Esercito, Valentina Filipetto, che ha subito mostrato le sue ‘intenzioni’, uscendo per prima dall’acqua e mantenendosi sempre avanti, rivolta alla conquista dell’argento tricolore; Valentina ha concluso in 6.43.41.Terza sul podio, la brava Maria Alfonsa Sella, siciliana della TD Rimini, che si è riconfermata tra le protagoniste italiane della lunga distanza, realizzando una gara di carattere in un tempo totale di 6.48.53 Circa la cronaca agonistica maschile, da evidenziare l’energico recupero effettuato dal vincitore del titolo italiano, Sebastian Pedraza, che dopo essere uscito attardato dall’acqua, ha ridotto lo svantaggio iniziale ed ha recuperato su tutti gli avversari grazie ad una frazione ciclistica a ritmi elevatissimi, che lo ha visto lanciarsi in avanti e restare in testa per tutta la frazione conclusiva di corsa. Sebastian ha tagliato il traguardo in 5.51.16 e con circa 3 minuti di vantaggio sul secondo classificato, il suo compagno di squadra Leonardo Simoncini, consentendo così alla loro società di appartenenza, la Jhonny T.Forhans, di conquistare anche il titolo a squadre, insieme al terzo componente Andrea Vajente, giunto 6° assoluto. La medaglia di bronzo tricolore a Candia, è Marco Quintavalle, del GS Fiamme Oro, che ha concluso la sua bella prova in 5.58.01.Nella classifica a squadre il TDSGRimini chiude al quarto posto per una manciata di minuti tra gli uomini, mentre l’assenza di Elisabetta Stampi, porssima al rientro alle gare, e il ritiro di Silvia Serafini non hanno consentito alle ragazze riminesi di bissare il successo dello scorso anno.

 

ORO PER LE JUNIORES DEL TDSGRIMINI

giovedì 4 giugno 2009

squadra-oro.JPG 

 

Week end intenso per i giovani del TD SGR Rimini, che in quel di Piacenza hanno difeso i colori  di Rimini nei Campionati Italiani di Duathlon Giovani portando a casa un oro e numerosi ottimi piazzamenti.Una due giorni (9 e 10 maggio) che ha visto scendere in pista circa 300 atleti di 43 differenti società e 64 squadre (45 maschili e 19 femminili), per contendersi i titoli tricolore individuali (cadetti, allievi, junior ) e quelli a staffetta, inserita per la prima volta come titolo giovanile; la gara inoltre è stata valida per Coppa Italia Giovani e quale 1^ tappa del Campionato Italiano Società Giovani (che per il primo anno viene assegnato sulla somma dei 3 camp ita giovani – triathlon, duathlon, aquathlon – e coppa Italia).Oro per la staffetta rosa della categoria juniores formata da Martina Ugolini ( primo anno cadetti schierata per l’occasione nella categoria superiore), Elena CavalliniMaria Laura Manzini che hanno tagliato il traguardo davanti ai terzetti di Silca Ultralite e Alta Pusteria. I colleghi maschi, Luca Cavallini, Anthony Spadoni e Enrico Ghigi (rientrato nelle fila del TD da pochi giorni e subito in gara) si sono piazzati al 12° posto.Nella categoria Allievi, 5° posto del terzetto formato da Anna Lisa Mariani, che protagonista di una rovinosa caduta nella frazione ciclistica, si è rialzata e ha concluso la sua gara, per passare il testimone alla giovane Elena Della Pasqua ( che è ancora cadetta ma schierata per l’occasione tra gli allievi) e  Elena Maria Petrini. Tra i ragazzi sempre della categoria Allievi 4° posto della squadra formata da Carlo Tugni, Andrea Viani e Matteo Campana autori di una gara tutta in rimonta.Nella categoria Cadetti Maschi, grande prova del terzetto del TD che oltre ogni aspettativa ha lottato fino alla fine per il 3° posto, arrendendosi solo nell’ultima frazione di corsa e chiudendo la gara con un brillante quarto posto.Per quanto riguarda i titoli individuali: nella gara juniores ( 18-19) femminile Elena Cavallini terza fino a metà della frazione ciclistica è caduta in uno scontro con un addetto al percorso ed è stata costretta al ritiro all’inizio dell’ultima frazione di corsa. Anthony Spadoni  e Luca Cavallini sono invece stati penalizzati da un errore di interpretazione del percorso e hanno terminato la gara rispettivamente in 28° e 41° posizione .Tra gli allievi (16-17), brillante 4° posto sia per Elena Petrini fino all’ultimo in lotta per il podio , sia per Matteo Campana tra i maschi, battuto di un soffio negli ultimi 150mt. Sempre tra le allieve segnaliamo il 10° posto di Anna Lisa Mariani al primo anno di categoria, mentre tra i ragazzi  ancora 10° posto di Carlo Tugni e bene anche Andrea Viani che ha concluso in 34^ posizione.Nelle cadette (14-15)  bel 6° posto di Martina Ugolini e 38° per Elena Della Pasqua, praticamente al debutto in gara; tra i cadetti 12° per Andrea Fiorani e 27° per Giovanni Mariani, al termine di una gara che vede una classifica serrata dal punto di vista dei risultati cronometrici e con distacchi minimi rispetto alla prime posizioni.Nel pomeriggio nelle gare dei giovanissimi in pista anche: Sara Moretti nella categoria esordienti (10-11) femmine e Lorenzo Viani e Matteo Ricci tra i maschi, e nella categoria ragazzi (12-13) Elena Viani.

Sempre ieri, domenica 10 maggio, si è corso a Suno (provincia di Novara) si è corso un duathlon sprint, che rappresenta l’ultima prova in vista degli Europei di Budapest, sul gradino più alto del podio è salito Alessio Picco, il portacolori del Td Sgr Rimini, che ha preceduto i Carabinieri Daniel Hofer ed Emilio D’Aquino, una prestazione che conferma lo stato di forma del campione in vista dell’importante appuntamento internazionale del 23 e 24 maggio.

IL TDSGRimini VINCE IL CIRCUITO NAZIONALE DI DUATHLON SPRINT

giovedì 4 giugno 2009

xa3u0276.jpg 

 

 

La chiusura del Circuito Nazionale di Duathlon Sprint, che si è tenuta a Valdieri, domenica 26 aprile con la quinta tappa, incorona vincitrice per il 2009 la Società leader per eccellenza nella ‘duplice’, la TD Rimini, che ha letteralmente ‘troneggiato’, fin dalla prima prova, su tutte le altre associazioni, concludendo con un totale di 2614p.Sul podio tricolore, sono salite anche la seconda società assoluta, nonché gradita ‘sorpresa’, la T. Cremona Stradivari, con 1289 punti complessivi, società che, fino ad oggi, è stata sempre molto proiettata sul triathlon ed, evidentemente, capace di ‘dire la sua’ anche nel duathlon.Terza, la dinamica società lombarda, ARC Busto Arsizio, con 1278 punti.La Triathlon Duathlon Rimini, si è lanciata alla guida della graduatoria fin dalla prima prova in calendario, quella di Manerba che ha aperto i giochi lo scorso 8 marzo, mantenendo la testa con ampio vantaggio sulle altre società:”Abbiamo voluto investire molto su questa iniziativa – dichiara Alessandro Alessandri, riferendosi alla vittoria della sua società romagnola – sì, è vero, siamo i più competitivi nel duathlon, ma oltre alla qualità abbiamo scelto di portare in campo anche ‘i numeri’. Cerchiamo sempre di ‘onorare’ tutti i campionati italiani, in questo circuito abbiamo voluto che partecipassero tutti, sia gli elite, che hanno saputo ‘mettersi in discussione’ e sia i tanti age group, che hanno accettato la sfida di gareggiare quasi tutti i week-end. Abbiamo investito, ma abbiamo anche recuperato, visto che con il montepremi siamo riusciti a coprire tutte le uscite per le trasferte – conclude tra il serio e lo scherzoso Alessandri, che lancia anche l’invito a ripetere l’iniziativa del circuito per il 2010 – Visto il successo che ha riscosso non solo tra i duatleti ma anche tra i triatleti, è importante prevedere nel calendario degli eventi della prossima stagione un altro circuito, magari rivedendo qua e là alcune piccole modifiche al regolamento”.Impressionante i numeri messi in campo dal TD Rimini, ben 63 atleti di cui 13 donne. Con questo risultato il TDSGRimini prende anche le redini del Campionato Italiano di Società che l’aveva visto vincitore lo scorso anno.

CAMPIONATO ITALIANO DI DUATHLON A STAFFETTA – RIMINI 19 APRILE 2009

giovedì 4 giugno 2009


 20090419_184727_1.jpg

 

 

La giornata grigia non ha fermato i Campionati Italiani assoluti di duathlon che oggi, 19 aprile, hanno visto protagonista la competizione a squadre sul suggestivo scenario del Lungomare di Rimini e di Piazzale Fellini della bella città romagnola.La manifestazione è organizzata dall’associazione riminese Triathlon Duathlon SGR Rimini, supportata dall’Assessorato allo Sport del Comune di Rimini, dalla Federazione Italiana Triathlon e dall’Esercito Italiano, in particolare dal personale della Caserma “Giulio Cesare” di RiminiLa giornata di oggi ha fatto seguito al campionato individuale di sabato 18. Nella stessa serata di sabato è stata premiata la migliore società del 2008 in tutte le discipline e distanze. Questo titolo è stato assegnato al Triathlon Duathlon SGR Rimini, che detiene a oggi un altro primato: quello del circuito denominato Campionato Italiano per società e che è costituito da 5 tappe dislocate nel corso della presente stagione agonistica (questo di Rimini rappresenta il quarto appuntamento). Grazie alle prestazioni di tutti gli atleti riminesi nella competizione di sabato, il TD ha allungato la distanza sugli avversari, guidando questa speciale classifica con 2550 punti, davanti al Triathlon Cremona Stradivari con 1133 e all’Athletic Runner Climber con 976.Ma torniamo alla gara di oggi (domenica 19): la competizione a squadre ha visto protagoniste ben 200 compagini (150 maschili e 50 femminili).Il titolo “a squadre” (tre componenti per ogni team) prevede la formula a staffetta: gli atleti hanno gareggiato in ordine successivo, coprendo ognuno la distanza del duathlon super sprint (km 2,5 di corsa, 10 di bicicletta e 1,5 di corsa).In campo femminile il titolo è stato assegnato alla Triathlon Cremona Stradivari, grazie a una splendida ultima frazione di Martina Dogana. Con lei in squadra anche Monica Cibin e Irma Ventura (tempo totale di 1h33’38”). Grande soddisfazione per la staffetta “rosa” del Triathlon Duathlon SGR Rimini, che ha guadagnato la medaglia d’argento con Romina Ridolfi, Silvia Serafini e Maria Alfonsa Sella (ieri terza nella gara individuale). Per loro il cronometro si è fermato a 1h34’34”. Sul terzo gradino del podio la Jhonny Triathlon (Roma) con Alice Capone, Martina Contorni e Sara Desideri che hanno chiuso la gara in 1h34’41”. Si conferma in questo modo la stessa identica classifica dello scorso anno.Per la cronaca: il primo cambio ha visto protagoniste Daniela Chmet (Polizia di Stato) seguita da Alice Capone (Jhonny Triathlon), Alexa Giussani (Atletica Bellinzago) e Romina Ridolfi del TD al quarto posto. Le seconde frazioniste sono arrivate al traguardo nel seguente modo: prima Irma Ventura del Cremona Stradivari, seguita da Sara Desideri della Jhonny Triathlon, terza Silvia Serafini del TD con un grande tempo. Per finire, nell’ultima decisiva parte di gara, Martina Dogana ha incrementato il vantaggio, mentre la Sella ha recuperato di una posizione.Altri buoni risultati per i team riminesi sono stati raggiunti da Rossi, Ferri e Cavallini, giunte settime, e da Petrini, Stampi e Frisoni che hanno conquistato la sedicesima piazza.”Siamo felicissime – commenta Romina Ridolfi del TD – E’ stato un gran risultato. Ho temuto per la mia prima sezione di corsa, ma ho dato il massimo. Poi in bici è stata durassima e quando sono arrivata all’ultima corsa ero sfinita, ma dovevo tenere duro e ho stretto i denti… Alla fine siamo molto soddisfatte del risultato!”Il titolo italiano a squadre maschile è andato invece alle Fiamme Oro che hanno dominato la competizione con il gruppo Manuel Canuto, Alberto Alessandroni, Lambruschini con il tempo di 1h21’10”. Alle loro spalle il C.S. Carabinieri Alessandro Fabian, Daniel Hofer e Giuseppe Ferraro in 1h21’26”. Bronzo per la squadra di casa T.D. SGR Rimini, con il terzetto formato da Piergiorgio Conti, Alessandro Alessandri e Alessio Picco 1h21’53”.Competizione maschile resa difficile dalla pioggia battente ma non per questo meno serrata e spettacolare. Al primo passaggio di testimone il portacolori del TD Rimini, Conti, è passato in quattordicesima piazza. Un recupero da campione quale ha sempre dimostrato di essere, in seconda frazione, ha permesso a uno strepitoso Alessandro Alessandri di recuperare ben dieci posizioni e lasciare una buona quarta piazza a Picco. Sempre nella seconda frazione la testa della gara è stata saldamente mantenuta da Alberto Alessandroni (Fiamme Oro) seguito da Daniel Hofer (Carabinieri).L’ultima e decisiva parte di gara ha confermato la leadership delle Fiamme Oro con un inossidabile Lambruschini che ha ulteriormente incrementato il vantaggio sui Carabinieri rappresentati da Ferraro. Alle loro spalle la lotta per il bronzo ha visto protagonista Picco che ha progressivamente distaccato gli avversari regalando la seconda medaglia del campionato al TD.”Ho dato il massimo per recuperare il più possibile – commenta Picco – e guardavo avanti sempre alla ricerca del podio”.

Get the Flash Player to see this player.

Sito del Challenge Rimini

Pagina Facebook