VIVERONE – CAMPIONATO ITALIANO DI DOPPIO OLIMPICO

 sella-serafini-stampi-podio-doppio-olimpico.JPG

E’ la prima volta nella storia del Triathlon Duathlon SGR Rimini, che la compagine femminile conquista un titolo nazionale nella disciplina del triathlon. Una stagione d’oro, anzi “rosa”, quella che sta vivendo il TD che porta a casa un’altra medaglia d’oro a squadre e una d’argento individuale, entrambe al femminile, ai Campionati italiani di triathlon doppio olimpico (3 km nuoto, 80 bicicletta, 20 corsa). Il tutto si è svolto a Viverone in provincia di Biella, dove domenica 18 maggio, sotto cielo coperto e pioggia, si è svolto il Campionato Italiano per le categorie Elite, a squadre e age group.A dimostrazione del lavoro svolto proprio quest’anno dalla società riminese per rafforzare il settore femminile, è arrivata questa splendida medaglia d’oro che ha visto protagoniste Maria Alfonsa Sella, Elisabetta Stampi e Silvia Serafini. A livello individuale invece è stata la straordinaria Maria Alfonsa Sella a guadagnare la seconda posizione nella classifica Elite.

La gara è stata intensissima, con oltre 600 partecipanti (al traguardo sono arrivate 62 donne e 509 uomini). Le ragazze del TD si sono fatte valere ottenendo ottimi risultati nella classifica individuale. Come già accennato infatti Maria Alfonsa Sella è giunta seconda con 4h23’22’’. Al primo posto Martina Dogana del Triathlon Cremona Stradivari (4h10’13’’), mentre al terzo Lisa Desiderà della Biachi Keyline in 4h26’14’’. Le altre riminesi si sono piazzate a ridosso del podio, guadando il quarto (Elisabetta Stampi 4h26’58’’) e il quinto posto (Silvia Serafini 4h29’33’’). Questi risultati individuali hanno concesso alle tre super-atlete di conquistare l’agognata medaglia d’oro a squadre con il tempo complessivo di 13h19’55’’ davanti alle compagini di Torino3 (14h01’24’’) e Fumane Triathlon (14h13’18’’).

In campo maschile, il TD ha ottenuto un buon quinto piazzamento a squadre con Alessandro Alessandri, Massimo Torsani e Massimo Strada. Il miglior risultato individuale è stato quello di capitan Alessandri, che ha tagliato il traguardo per 14° (nonostante avesse sbagliato traiettoria nella frazione di nuoto uscendo per 209° dall’acqua, Alessandri ha recuperato molte postazioni con la migliore frazione podistica).

Per la cronaca, la classifica maschile individuale ha visto salire sul podio Alberto Casadei della Bianchi-Keyline con 3h41’07’’, Massimo Cigana dello stesso team (3h43’42’’) e Alessandro De Gasperi (DDS) con 3h47’00’’. Nella competizione a squadre, hanno vinto il titolo nazionale la Bianchi-Keyline di Treviso, secondi i ragazzi della Peperoncino Team di Torino e terza la Jhonny Triathlon di Roma.

Scrivi un commento